Per il secondo anno consecutivo Mowi si è classificata al primo posto tra i produttori sostenibili di proteine | Mowi Italia

Per il secondo anno consecutivo Mowi si è classificata al primo posto tra i produttori sostenibili di proteine

Anche nel 2020 l’iniziativa FAIRR ha posizionato Mowi al primo posto nella classifica dei produttori sostenibili di proteine.

Il Coller FAIRR Protein Producer Index valuta i 60 maggiori produttori mondiali di proteine animali quotati in borsa, per un valore complessivo di 338 miliardi di dollari. Le aziende sono classificate sulla base di dieci criteri ambientali, sociali e di governance (ESG), tra cui emissioni di gas serra, deforestazione, uso di antibiotici e condizioni lavorative.

“Il fatto che Mowi si sia ancora una volta classificata come numero uno è una testimonianza della visione del nostro team manageriale e dell’impegno che tutti hanno messo nel realizzarla. Il 2020 è stato e continua ad essere un anno impegnativo per tutte le imprese ma, nonostante ciò, Mowi è riuscita a rimanere fedele ai suoi valori e all’impegno dichiarato di essere un produttore di proteine sostenibile e guidare la Blue Revolution”, ha affermato Ivan Vindheim, CEO di Mowi.

Lo scopo principale del Coller FAIRR Protein Producer Index è quello di facilitare e supportare il processo decisionale degli investitori nel settore delle proteine. L’Indice è anche un punto di riferimento per aiutare le aziende produttrici di proteine animali a confrontarsi con i loro colleghi del settore e migliorare la gestione e la segnalazione dei rischi.

Gli autori dell’Indice sono rimasti delusi dai progressi complessivi in materia di clima compiuti da altri settori, in particolare dai fornitori di carne e latticini. L’86% di loro non ha dichiarato o fissato obiettivi di riduzione significativi di tutte le emissioni di gas serra.

Catarina Martins, Chief Sustainability Officer, ha spiegato i progressi di Mowi rispetto agli impegni climatici dichiarati: “Abbiamo adottato un approccio globale al cambiamento climatico, attraverso lo sviluppo di un modello di business a basse emissioni di carbonio che include una valutazione completa del nostro impatto sui cambiamenti climatici, sui rischi e sulle opportunità pertinenti legate al clima, nonché proposte per misure di mitigazione di tale cambiamento. Continuiamo a lavorare per raggiungere questi obiettivi ed essere trasparenti sui nostri progressi.”

Coller FAIRR Protein Producer Index – Summary Report.

Per saperne di più sull’Indice: https://www.fairr.org/index/

Coller FAIRR Protein Producer Index, Top 10:

Grado Ragione sociale Paese Fascia
1 Mowi ASA Norvegia Basso rischio
2 Maple Leaf Foods Inc Canada Basso rischio
3 Bakkafrost P/F Isole Faroe Basso rischio
4 Marfrig Global Foods SA Brasile Medio rischio
5 Tyson Foods Inc USA Medio rischio
6 Grieg Seafood ASA Norvegia Medio rischio
7 Fonterra Co-operative Group Ltd Nuova Zelanda Medio rischio
8 Lerøy Seafood Group ASA Norvegia Medio rischio
9 JBS S.A. Brasile Medio rischio
10 BRF SA Brasile Medio rischio