Il mondo necessita di maggior cibo proveniente dall’oceano - Mowi Italia

Il mondo necessita di maggior cibo proveniente dall’oceano

Il nostro obiettivo, come parte della nostra missione alla guida della Blue Revolution, è produrre in modo sostenibile più cibo dall’oceano. Questo per nutrire una popolazione mondiale in crescita.

Produrre più cibo dall’oceano crediamo sia parte integrante della gestione delle principali sfide affrontate dall’umanità, come la sicurezza alimentare ed il cambiamento climatico. Il salmone è allevato con una bassa impronta di carbonio, lo spazio per l’allevamento nell’oceano è abbondante e le proteine animali sono fondamentali per il nostro organismo. Producendo cibo su scala sostenibile, abbiamo tutte le opportunità di posizionare l’industria dell’acquacoltura al posto di guida per poter affrontare le sfide globali: questo è il fulcro della nostra visione di guida della Blue Revolution.

Nel 2020, poiché i paesi di tutto il mondo sono stati costretti ad introdurre misure severe per il controllo della diffusione del COVID-19, le questioni ambientali e di una catena di approvvigionamento alimentare stabile sono state messe al centro dell’attenzione.

I dipendenti Mowi, assieme ad altre aziende coinvolte nella produzione alimentare, sono stati designati come lavoratori chiave affinché la catena di approvvigionamento alimentare continuasse ininterrottamente durante la pandemia. Con i cambiamenti nella nostra vita lavorativa quotidiana e la conseguente riduzione dei viaggi, soprattutto aerei, la fauna selvatica è stata vista prosperare e sono stati osservati cambiamenti evidenti nella qualità dell’aria.

Questo ha ulteriormente rafforzato la nostra determinazione nel portare avanti la nostra visione di sviluppare un’economia oceanica sostenibile e siamo stati orgogliosi di sostenere due iniziative significative nel 2020.

Ocean Action Agenda

High Level Panel for Sustainable Ocean Economy (Ocean Panel) ha pubblicato una nuova Ocean Action Agenda che identifica come i paesi del mondo possono accelerare, ridimensionare e finanziare l’azione per gli oceani.

Mowi fa parte della rete di consulenza dell’Ocean Panel che comprende più di 125 organizzazioni del settore privato, non governative ed intergovernative, di ben 35 paesi.

La nostra Chief Sustainability and Technology Officer, Catarina Martins, ha contribuito allo sviluppo della Ocean Action Agenda ed è entusiasta di tali obiettivi: “È chiaro che l’oceano può fornire parecchio e svariato cibo rispetto a quanto stia facendo attualmente, giocando così un ruolo fondamentale nel sistema alimentare globale. Sono sia elettrizzata di poter soddisfare questa esigenza globale, sia di adottare un approccio responsabile e sostenibile in tutte le nostre operazioni globali, al fine di aumentare la produzione e raggiungere questo obiettivo”.

Mowi sostiene gli obiettivi di produzione alimentare fissati per il 2030 dalla Ocean Action Agenda, in particolare quello di incentivare maggiormente l’acquacoltura in modo sostenibile e per soddisfare le esigenze globali. Il quadro per attuare strategie che permettano di ridurre al minimo gli impatti ambientali dell’acquacoltura, è già ben avviato. Sono incluse anche le inefficienze nella catena di approvvigionamento dei mangimi per consentirne l’accelerazione della produzione in linea con le priorità ambientali, di governance ed economiche locali – una misura dichiarata nell’Ocean Action Agenda.

Catarina prosegue dicendo: “Il 2020 ci ha visto fare passi da gigante verso la sostenibilità. Più di 100 dei nostri siti marini sono ora certificati dall’Aquaculture Stewardship Council (ASC) e abbiamo lavorato con successo con l’industria della soia in Brasile, per raggiungere l’impegno che tutto il loro prodotto faccia parte di una catena di approvvigionamento pulita, al 100% priva di deforestazione e conversione. C’è ancora molto da fare, ma il nostro desiderio di sviluppare un’economia oceanica sostenibile non è mai stato così forte”.

One Ocean Expedition

Siamo estremamente orgogliosi di sponsorizzare One Ocean Expedition. Durante questo decennio, dichiarato dalle Nazioni Unite (ONU) il “Decennio delle Nazioni Unite delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile”, lo Statsraad Lehmkuhl, la più grande e antica imbarcazione a vele quadre della Norvegia, navigherà per oltre 55.000 miglia nautiche e visiterà 36 porti in tutto il mondo.

One Ocean Expedition sensibilizzerà e condividerà le conoscenze sul ruolo cruciale dell’oceano nello sviluppo sostenibile, unendo giovani, scienziati e leader internazionali. L’obiettivo è acquisire nuove informazioni attraverso l’istruzione, la scienza e la tecnologia e condividerle in tutto il mondo.

Lo Statsraad Lehmkuhl fungerà sia da nave scuola di vela che da nave di ricerca all’avanguardia. Utilizzando attrezzature avanzate, studenti e scienziati condurranno ricerche e monitoreranno il mare durante tutto il viaggio. A bordo si terranno programmi di studio specializzati, incentrati sulla sostenibilità e sulla leadership dei giovani.

One Ocean Expedition contribuirà al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite:

  • La vita sott’acqua
  • Partnership per raggiungere obiettivi
  • Agire per il clima
  • Istruzione di qualità

Parlando di One Ocean Expedition, Catarina afferma: “Questa spedizione si adatta perfettamente a Mowi. Abbiamo una presenza globale significativa e ci sforziamo di essere precursori nella gestione ambientale, sperando che la nostra innovazione abbia un impatto positivo nel mondo. Questa spedizione globale, che coinvolgerà persone in tutto il mondo, in particolare i giovani, cercherà di creare una migliore comprensione del nostro oceano, del potenziale di questa risorsa naturale e soprattutto, della necessità di preservarlo e proteggerlo per le generazioni future.

 

Visit our national website:

×